vetuloniaMuseo Archeologico Isidoro Falchi

Medico e archeologo vissuto nel XIX secolo, a Isidoro Falchi va riconosciuto il merito di aver provato che Vetulonia fosse un’antica città romana.

Dopo la sua morte a Castiglione della Pescaia venne costruito un museo dedicato alla sua vita ed al suo lavoro. Oggi il museo è diviso in sette sezioni, ognuna dedicata ad un particolare momento della sua vita ed alle sue scoperte.

Ogni sezione del museo espone inoltre una collezione di reperti provenienti dai vicini siti archeologici, corredi funebri e vasi principalmente, tutto datato VIII-IV secolo a.C.

La collezione di reperti più importanti proviene dalla tomba di Poggio Pelliccia – circa VI-V secolo a.C, rinvenuta nell’area di un’antico cimitero romano. Particolarmente interessante inoltre l’esposizione di statuette votive, elmi in bronzo e argento, spade e monete provenienti da vari siti archeologici del territorio.