Traghetti Giglio

L’Isola del Giglio è senza alcun dubbio una delle perle più belle dell’Arcipelago Toscano e sorge proprio di fronte al promontorio del Monte Argentario, a circa 12 miglia da Porto Santo Stefano.

L’isoletta è una vera oasi circondata dalle cristalline acque del Mar Tirreno, ed una meta amata non solo dai tanti turisti che ogni anno la scelgono per trascorrere le proprie vacanze estive, ma anche da tanti maremmani, che la amano per la sua semplice bellezza e per la relativa facilità nel raggiungerla, solo un’ora di traghetto da Porto Santo Stefano!

Insieme a Montecristo e Giannutri, l’Isola del Giglio è quella più vicina al Monte Argentario ed è sicuramente una delle più particolari. Ospita tre borghi : Giglio Porto, Giglio Castello e Giglio Campese. Giglio Porto è sicuramente il più frequentato, qui attraccano traghetti e barche private, tantissimi gli hotel e i B&B, bellissima la passeggiata con ristoranti di pesce e negozietti di artigianato locale. Giglio Castello è l’abitato più antico, dominato dalla imponente rocca e dalla cinta muraria. Giglio Campese è famosa soprattutto come località balneare, ideale soprattutto per le famiglie con i bimbi piccoli, qui si trova infatti una grande spiaggia sabbiosa e fondali bassi.

Come raggiungere l’Isola del Giglio

Se siete esperti navigatori, potete noleggiare un gommone o una piccola barca e raggiungere autonomamente l’isola. Tenete però presente che si trova a 12 miglia da Porto Santo Stefano e che è quindi necessario avere la patente nautica (obbligatoria oltre le 6 miglia dalla costa).

Un altro modo è prenotando un’escursione giornaliera con le minicrociere che partono durante tutta l’estate sia da Porto Santo Stefano che da Talamone. Una minicrociera è sicuramente l’ideale se volete avere l’opportunità di visitare tutti i più bei luoghi dell’isola toscana, verrete infatti condotti nelle più belle cale del Giglio, dove potrete concedervi qualche ora di relax facendo snorkeling o semplicemente rilassandovi sotto il sole, ed anche nel delizioso borgo di Giglio Porto. Le minicrociere sono sicuramente la soluzione ideale se desiderate trascorrere una giornata senza pensare a niente se non a godervi la bellezza dell’isoletta toscana, è infatti possibile prenotare anche il pranzo a bordo, con un piccolo extra, ed assaporare ottimi piatti di pesce ammirando le cristalline acque del Mar Tirreno. Indicativamente le minicrociere partono alle 10 del mattino e rientrano per le 17.00, il biglietto per gli adulti costa indicativamente € 25.

Se invece volete vivere l’isola in maniera indipendente, la soluzione migliore è sicuramente quella di un traghetto con partenza dalla vicina Porto Santo Stefano. Due le compagnie che offrono servizio di trasporto da e per l’Isola del Giglio, Toremar e Maregiglio, con diverse corse giornaliere durante tutto l’arco dell’anno. Ci sono inoltre tratte anche per l’Isola di Giannutri. I collegamenti da e per l’isola del Giglio vengono effettuati tutti i giorni indicativamente dalle 6 di mattina fino alle 18 di sera, il costo medio di un biglietto per un adulto è di € 15. E’ possibile inoltre portare la propria auto, prenotando con anticipo, al costo di €45 circa. Il tempo di percorrenza è di 1 ora circa.

L’imbarco per l’isola del Giglio si trova proprio all’inizio del paesino di Porto Santo Stefano, in Piazzale Candi 8. Di fronte all’imbarco trovate anche le biglietterie delle due compagnie di navigazione, Maregiglio e Toremar. Nel caso in cui abbiate deciso di trasportare la vostra auto all’Isola del Giglio sarà necessario parcheggiare il proprio mezzo direttamente all’imbarco. Se invece dovete lasciare l’auto a Porto Santo Stefano, vi consigliamo di lasciarla in uno dei parcheggi comunali a pagamento (tariffa oraria) oppure in uno dei parcheggi custoditi :

  • Parcheggio di Via Scalabrelli – € 10 tariffa giornaliera bassa stagione – € 15 tariffa giornaliera alta stagione
  • parcheggio di Via del Capone – € 8 tariffa giornaliera per soste di più giorni – € 10 tariffa giornaliera per soste di un solo giorno