Siamo in Toscana, terra di buona cucina, gustosi prodotti tipici ed ottimi vini… e la Maremma rispetta questa tradizione culinaria con ricette tipiche e ingredienti genuini che, siamo sicuri, vi sorprenderanno.

Per secoli questo territorio ha vissuto una sorta di indipendenza rispetto al resto del paese, questo si rispecchia profondamente nella sua cucina, profondamente legata al territorio ed alle sue antiche tradizioni. Influenzata dagli Aldobrandeschi, dai senesi e dagli spagnoli, la cucina tradizionale Maremmana è squisitamente unica.

Secoli e secoli di tradizioni enogastronomiche – come ottenere i migliori vini, formaggi e salumi ad esempio – sono state gelosamente tramandate di generazione in generazione.

Ogni anno tutti i borghi della Maremma celebrano i loro prodotti tipici ed i piatti tradizionali con feste e sagre. Se vi trovate in zona, sarà un’occasione speciale per assaporare ottimi piatti ma anche per scoprire le tradizioni più antiche ed autentiche di questo territorio.

Ogni prodotto coltivato o lavorato con le proprie mani è, per ogni maremmano, una parte di se stesso e del suo patrimonio storico e culturale. Gran parte delle fattorie, delle aziende vitivinicole e olivicole della Maremma utilizzano ancora oggi i vecchi metodi di produzione e trasformazione, mantenendo in questo modo vivo il rapporto con le proprie tradizioni.

Se volete davvero scoprire i sapori più autentici della Maremma, vi consigliamo di seguire una delle preziose Strade del Vino, itinerari enogastronomici che vi porteranno a visitare le aziende produttrici ed a degustare ottimi vini e deliziosi prodotti tipici. Presso ogni azienda potrete assaporare i gusti tradizionali maremmani ed acquistare direttamente vino, olio, salumi, formaggi, marmellate e molto altro ancora… per portarvi  un ricordo della Maremma anche a casa! Le strade del vino della Maremma non vi condurranno solamente dai produttori, ma vi faranno scoprire i più bei luoghi della Maremma, borghi medievali, ristoranti e trattorie, negozietti di artigianato.

Tartufi

Forse in pochi lo sanno, ma anche la Maremma è una terra ricchissima di tartufo! Queste delizie crescono spontaneamente nei boschi – soprattutto quelli nei dintorni del Monte Amiata – e sono molto amati dai maremmani che solitamente li conservano per le occasioni speciali per gustarli con un buon piatto di pasta o delle golose uova in padella. Nel mese di Luglio a Castell’Azzara – uno dei più caratteristici borghi del Monte Amiata – viene organizzata la Festa del Tartufo, occasione ideale per assaporare questo meraviglioso prodotto della terra.

Prosciutto

In Maremma la produzione del prosciutto crudo è un vero e proprio credo; i maremmani sono soliti stagionarlo per molti mesi, fino a raggiungere una determinata sapidità e consistenza. In ogni casa maremmana che si rispetti non manca mai durante il pranzo o la cena, una buona fetta di prosciutto accompagnata ad una fetta di pane “sciapo” o di melone. Il miglior prosciutto crudo della Maremma viene prodotto a Sorano e sul Monte Amiata.

Castagne

Le castagne maremmane, e precisamente del Monte Amiata, sono tra le più buone d’Italia, insignite con il riconoscimento IGT. La castagna in purezza o trasformata in farina, è protagonista di numerose ricette invernali – pasta con farina di castagne e castagnaccio, solo per citarne alcuni -. Durante l’inverno moltissimi borghi maremmani organizzano feste dedicate alla castagna – Scarlino, Santa Fiora e Arcidosso ad esempio -.

Porcini

I porcini sono un’altra delle eccellenze di questo territorio, al pari del più blasonato tartufo. Ogni buon maremmano ha un proprio posto segreto “fungaia” nella quale ogni anno è sicuro di trovare i suoi preziosissimi porcini, e gelosamente nasconde questo “posto miracoloso” ai suoi amici! La raccolta dei funghi riguarda un po’ tutto il territorio maremmano, dalla costa alla montagna, ma ovviamente la concentrazione maggiore è sul Monte Amiata, grazie al suo terreno ed alle condizioni climatiche ideali. Proprio sul Monte Amiata, e più precisamente a Santa Fiora, si svolge ogni anno nel mese di Ottobre la Festa del Fungo Amiatino. Ma i funghi non sono una specialità solo autunnale, in Maremma infatti vengono consumati tutto l’anno – dopo essere stati congelati da freschi oppure essiccati – in ottime zuppe, pasta o riso oppure, semplicemente, fritti.

Foto Instagram @nyccheesechick

Formaggio

Per i maremmani il formaggio è un argomento sul quale non si scherza! Tutto inizia ovviamente dal latte, che deve essere di prima qualità, e qui è una vera e propria ossessione : verificatelo voi stessi visitando una delle tante fattorie didattiche dove vi verrà spiegato tutto il processo di produzione e lavorazione del latte, l’attenzione agli allevamenti e le tecniche di lavorazione. Praticamente in tutti i supermercati troverete il latte prodotto dalle aziende maremmane. Se volete assaggiare i formaggi più buoni della Maremma, vi consigliamo di visitare il Caseificio Sociale di Manciano, il Caseificio di Sorano, il Caseificio il Fiorino di Roccalbegna, ed il Caseificio Agricolo Radichino – questo si trova a Ischia di Castro, a pochi minuti dal confine con la toscana, in piena Tuscia Maremmana -.

Zafferano

Lo zafferano è uno dei prodotti per i quali i maremmani vanno più orgogliosi in assoluto. La Maremma è uno dei maggiori produttori di Zafferano, qui infatti viene coltivata una particolare varietà, caratterizzata dalla vivace colorazione viola dei petali dei fiori. E’ possibile acquistare questo “oro” di Maremma in alcuni negozi specializzati, a Massa Marittima, Campagnatico, Castel del Piano e Scansano.

Bottarga

La bottarga è un prodotto tipico della Laguna di Orbetello, ottenuto dall’essiccazione delle sacche ovariche del cefalo. La Cooperativa Pescatori Orbetello lavora ogni anno centinaia di chili di bottarga, che viene poi venduta in tutto il mondo. Il processo di produzione prevede l’essiccazione delle uova di pesce, fino ad ottenere un panetto duro e dal sapore intenso di mare, un sapore che ricorda vagamente quello del caviale. In effetti la bottarga di Orbetello è anche chiamata “il Caviale dei Poveri”. In Maremma si mangia grattata sopra la pasta. Il sapore è intenso ma siamo sicuri che lo apprezzerete! Se siete in zona alla fine di Ottobre, avrete la possibilità di assaggiarla e scoprirne tutti i segreti durante Gustatus, uno dei più importanti festival gastronomici della Toscana, ad Orbetello.

Lardo

Il lardo è  un altro di quei prodotti particolarmente amati in Maremma Toscana, una sorta di MUST da provare assolutamente durante un soggiorno in questo splendido territorio. Tradizione vuole che venga assaporato sopra una fettina di pane caldo, che ne accentua il sapore. Principalmente il lardo che troverete in Maremma viene prodotto con la cinta senese allevata sul Monte Amiata.

Vini

La lista dei prodotti tipici maremmani non può dirsi conclusa senza menzionare gli straordinari vini locali. I rossi corposi ed i bianchi freschi sono protagonisti di molti eventi – feste delle cantine principalmente – da nord a sud della provincia grossetana : Manciano, Scansano, Magliano in Toscana, Pitigliano, Isola del Giglio, solo per citare le principali.