Amiata Indiana Park

Esiste già dal 2013, uno dei primi parchi avventura in italia. Si estende su due ettari di bosco di faggi. Sul Monte Amiata si trova una delle faggete più grandi d’Europa, il parco ne occupa una parte. Quest’area è splendida dal punto di vista naturalistico ed offre un ambiente fantastico per tutti coloro che amano trascorrere il tempo libero a contatto con la natura. Sul sito del parco sono presenti anche sentieri da fare a piedi o in bicicletta. Se non siete interessati a provare il brivido del ‘Tarzaning’ potrete comunque trascorrere una bellissima giornata all’aria aperta presso il parco.

Le attività sulle strutture sono possibili dalle ore 10 al tramonto, tempo meteorologico permettendo.

Ci sono percorsi adatti a tutte le età e per questo è molto indicato anche per le famiglie con bambini. Il divertimento è garantito per tutti i livelli di preparazione.
Il percorso azzurro e quello giallo sono tra i più consigliati per i bambini al di sotto dei nove anni e sotto i 110 cm di altezza. Gli altri percorsi possono essere utilizzati senza problemi anche da ragazzi a partire da 9 anni, alti almeno 130
cm. Il percorso rosso richiede un’altezza minima di 150 cm e 10 anni di età.
Per i più spericolati segnaliamo il ‘tree climbing’, che consiste in un’arrampicata sull’albero con salto nel vuoto.

Adatta a tutti, ma pensando in particolare alle famiglie e ai gruppi di amici, la caccia al tesoro nel bosco, seguendo le tracce GPS.

Sul sito web del parco avventura è indicato che per gruppi più grandi di dieci persone è necessario prenotare anticipatamente. Se state organizzando una giornata per un’azienda o per una scolaresca, ed il numero dei partecipanti fosse più elevato, tenete presente che il parco è aperto tutto l’anno per gruppi superiori alle quindici persone. L’esperienza è certamente tra quelle da ricordare e potrebbe essere un bel regalo da fare ai propri collaboratori o alla classe.

A proposito delle scolaresche, ma in realtà è importante per tutti saperlo, bisogna dire che tutti i minorenni devono essere accompagnati da un adulto che deve rimanere presente al parco per tutta la durata dell’utilizzo dei percorsi. Inoltre i minorenni, dai 16 anni in su, possono accedere alle strutture solo se in possesso della liberatoria firmata da un genitore ed un documento dello stesso (in originale).

In ultimo vogliamo darvi qualche notizia in più a proposito della sicurezza. Il parco avventura è stato progettato e realizzato da una delle ditte leader in Italia per questo tipo di impianti. Le strutture vengono controllate e revisionate ogni anno, per mantenere il più alto standard di sicurezza. Anche gli alberi su cui i percorsi sono posizionati e la loro salute sono sotto controllo da parte di un professionista agronomo abilitato. Si possono utilizzare gli impianti solo dopo avere indossato l’equipaggiamento fornito dal parco.

Per assicurare i partecipanti alle corde vengono utilizzati i moschettoni intelligenti CliC-It®, un sistema di sicurezza innovativo che impedisce lo sgancio involontario dei due moschettoni. I percorsi bambini sono dotati di linea di vita continua, un sistema in cui il bambino aggancia all’inizio il suo moschettone e non si sgancia mai fino a che non è ritornato con i piedi a terra.

Nei dintorni potrete visitare alcuni tra i più bei borghi della Maremma, come Castel del Piano, Arcidosso e Santa Fiora, incluso nella lista dei Borghi più Belli d’Italia, e gustare le specialità del territorio negli ottimi ristoranti nelle vicinanze del parco. Resta solo da organizzare la visita. Buon divertimento!

COME RAGGIUNGERLO

Se viaggiate in auto col navigatore inserite Prato delle Macinaie.

Da nord:

Si esce dall’autostrada a Firenze Certosa e si imbocca la superstrada Firenze Siena in direzione Siena. Oltrepassata la città del Paliosi prosegue in direzione Grosseto fino all’altezza di Paganico, che si raggiunge dopo circa 50 KM da Siena. Da qui si prende le indicazioni per Vetta Monte Amiata, Castel del Piano. A Castel del Piano si segue le indicazioni per Vetta Monte Amiata, Prato delle Macinaie, dopo 9 km e siamo arrivati.

Da sud:

Due possibilità:

Autosole fino ad Orvieto, da qui seguire per Castel San Giorgio e poi Acquapendente. Poi ci si immette sulla Cassia in direzione Siena fino al Km 147, dove all’altezza dell’abitato di Ponte a Rigo si svolta a sinistra in direzione Piancastagnaio. Appena oltrepassato il paese, seguire le indicazioni a sinistra per Vetta Monte Amiata, Prato della Macinaie.

Da Roma Strada Statale 2 Cassia fino al km 147 e poi proseguire come sopra. Strada statale Aurelia fino a Montalto di Castro, quindi Canino, Acquapendente per poi immettersi sulla Cassia e proseguire come sopra

Da est: Da Arezzo si imbocca l’A1 fino all’uscita Valdichiana per proseguire poi in direzione Pienza, quindi Abbadia San Salvatore. Prima di entrare in paese seguire l’indicazione per Vetta Monte Amiata, dopo circa 7 Km girare a destra per prato delle Macinaie.

CONTATTI E ORARI DELLA BIGLIETTERIA

Prato delle Macinaie, Castel Del Piano, Grosseto
Telefono: 334 2432044
Email: amiata@indianapark.it

Orario estivo:
Dal 15 Giugno al 15 Settembre
tutti i giorni
dalle 10:00 alle 19,30
Orario invernale:
Dal 15 settembre al 30 giugno:
sabato pomeriggio
dalle 14:00 al tramonto
domenica
dalle 10:00 al tramonto

E’ necessario chiamare preventivamente per accertarsi dell’effettiva apertura del parco. Il sito si trova a 1400 mt di altezza e talvolta, soprattutto in inverno, le condizioni meteo possono essere sfavorevoli all’utilizzo delle strutture. Meglio prenotare per gruppi superiori alle 10 persone.

LUOGHI DI RISTORO NELLE VICINANZE

Albergo Le Macinaie

Località Prato delle Macinaie, 58033 Castel del piano GR
Prato Delle Macinaie, Castel del piano GR, Italia
lemacinaie.it
+39 0564 959001

Albergo Ristorante Sella

Localita’ Vetta Amiata, 53021 Abbadia San Salvatore SI
Pianello, Abbadia San Salvatore SI, Italia
albergosella.it
+39 0577 789747

Ristoro Bar La Vetta

Strada Privata Monte Amiata, 5, 53021 Abbadia San Salvatore SI
Rifugio Amiatino, Abbadia San Salvatore SI, Italia
barlavetta.com
+39 0577 789803

CONSIGLI PER LA VISITA

Si consiglia di indossare una tenuta sportiva e scarpe adatte. Sono vietati sandali aperti di qualsiasi tipo.
Sempre bene portarsi una bottiglia di acqua. Specialmente nel periodo estivo.
Per ragioni di sicurezza il parco richiede tassativamente che i capelli lunghi debbano essere raccolti. Si prega inoltre di non indossare orecchini ingombranti, collane e orologi.
Dato che le condizioni climatiche condizionano la fruibilità del parco, consigliamo di telefonare e verificare con la direzione se le strutture sono aperte prima di mettersi in viaggio.

Trovandosi il parco a 1400 m di altezza sul livello del mare, il tempo è molto variabile e potrebbe capitare che la direzione sia costretta, suo malgrado, a chiudere le strutture senza preavviso.