Villa_Sforzesca_Castell'Azzara_(GR)Villa Sforzesca

Questa bellissima villa sorge sulla strada che collega Castell’Azzara a Pitigliano.

Circondata da infinite campagne, la Villa Sforzesca venne commissionata dal Cardinale Alessandro Sforza nel 1576, la facciata in pietra rosa e le rifiniture in pietra bianca donano all’edificio un aspetto elegante ed austero. La villa fu scelta come residenza estiva dal Cardinale e venne inoltre utilizzata come base operativa durante le operazioni di repressione del brigantaggio durante il pontificato di Gregorio XIII.

Alla morte del cardinale, la villa venne abbandonata andando incontro ad un lungo periodo di degrado che terminò solamente nel XIX secolo, con l’arrivo della famiglia Menichetti, che attuarono una importante opera di restauro e ne fecero la loro residenza ufficiale. Nel corso del 1800 la villa ospitò per ben due volte il granduca Leopoldo di Lorena.

La villa fu nuovamente abbandonata durante nel corso del 1900, per essere restaurata in concomitanza del Giubileo del 2000, ed ospita oggi un museo.