Acquacotta

Se la Maremma potesse essere riassunta in un piatto, sarebbe sicuramente l’acquacotta.

L’acquacotta è un piatto legato alla tradizione contadina ed è una delle ricette più antiche della Maremma. Come suggerisce il nome stesso “acquacotta”, si tratta di un piatto povero, una zuppa a base di verdure, poi arricchita, di tanto intanto, con le uova. La ricetta di base è uno stufato di verdure (carote, cipolla, sedano, bietole), servita poi con pane abbrustolito, olio extravergine di oliva, ed un uovo a persona, aggiunto poco prima di servire la zuppa, così che non si cuocia troppo.

Da the Maremman Table with Love: A selection of authentic recipes from the heart of the Southern Tuscan countryside.

Per: 4 persone
Tempo di preparazone :  15 minuti
Tempo di cottura : 35 minuti

Ingredienti
2 cipolle rosse
5 pomodori maturi
1 cabbage
bietole
1 un gambo di sedano
4 uova
4 fettine di pane abbrustolito
pecorino grattugiato
olio di oliva

Procedimento

  1. Pulire le verdure e tagliarle a pezzettini.
  2. Riscaldare 4 cucchiai di olio in una casseruola e aggiungere le verdure, lasciar stufare il tutto per 10 minuti.
  3. Aggiungerei i pomodori privati della buccia e fatti a pezzetti, un po’ d’acqua ed un pizzico di sale.
  4. Cuocere per 20 minuti.
  5. Quando la zuppa sarà quasi cotta, aggiungere le uova e lasciarle cuocere per alcuni minuti.

Come servirla : 

Disporre il pane abbrustolito sul fondo di un piatto capiente e disporre la zuppa sopra il pane, facendo attenzione a non rompere le uova. Spolverare con un po’ di pecorino grattugiato ed un filo d’olio extravergine di oliva.

Photo: Giorgio Minguzzi via Flickr