Se vi diciamo Monte Amiata, Arcidosso e autunno… cosa vi viene in mente? Sicuramente la castagna IGP, uno dei prodotti tipici più importanti di questo territorio ed una delle eccellenze più celebrate, protagonista di festival ed eventi nella stagione autunnale.

Festeggia quest’anno il suo 33° compleanno il festival più importante del territorio amiatino : Castagna in Festa di Arcidosso.

Castagna in Festa è uno degli eventi più conosciuti ed amati dell’autunno amiatino, l’occasione perfetta per scoprire Arcidosso, uno dei borghi più caratteristici del versante grossetano dell’Amiata, ed assaporare i piatti tradizionali legati alla castagna : dolci, caldarroste e birre in particolar modo.

Attivo anche il servizio navetta nelle giornate di Sabato 19 e 26 Ottobre, dalle ore 19:00 alle ore 02:00 (percorso Castel del Piano → Arcidosso → Castel del Piano).

Due interi fine settimana per festeggiare la castagna in ogni sua sfumatura :

  • cantine aperte per degustazioni
  • Durante i due fine settimana, verranno aperte le cantine del centro storico, dove saranno ospitate degustazioni delle eccellenze enogastronomiche locali.
  1. L’ANGOLO DI PERBACCO
  2. CANTINA DEL CINGHIALE
  3. CANTINA INCANTO
  4. RIONE DEI FERRI
  5. LA FAGGIA
  6. CANTINA DELLA STREET BAND
  7. UNA CORSA IN CANTINA
  8. LA META
  9. CANTINA DA IMMA
  10. LA BOTTEGA DI ALIMONDA
  11. CANTINA LA STELLA
  12. LA TANA DELL’INGORDO
  13. OSTERIA ALDOBRANDESCA
  14. TANA DELL’ORSO
  15. CANTINA DEI DESIDERI
  16. LA CANTINA DELLA CARNEVALA
  • stand gastronomici, aperture straordinarie musei, escursioni, trekking, mostre, mercatini, musica dal vivo.

Quest’anno inoltre, nelle giornate del 18 e del 19 Ottobre, si aggiungerà anche l’evento Amiata Folk, festival di musica e danze del sud Italia.

Sabato 18 Ottobre

ore 16:00 → “Viaggio tra le tarantelle del sud Italia” laboratorio di danza a cura della scuola Tarantarte

ore 22:00 → “Permesse a Kore” danza popolare a cura della compagnia Tarantarte in Piazza del Castello Aldobrandesco.

ore 22:30 → “Antonio Castrignano & Taranta Sounds” voce e tamburo de “La Notte della Taranta” in Piazza del Castello Aldobrandesco

Domenica 19 Ottobre

ore 16:00 → “Ballettu Siciliano

ore 22:30 concerto UNAVANTALUNA presso Piazza del Castello Aldobrandesco.

La Castagna IGP del Monte Amiata

Il riconoscimento IGP per la Castagna del Monte Amiata riguarda rigorosamente le varietà Marrone, Bastarda Rossa e Cecio. La coltivazione deve essere effettuata nei territori comunali di Arcidosso, Santa Fiora, Seggiano, Castel del Piano e parte dei comuni di Roccalbegna e Cinigiano.

La IGP viene attribuita al frutto allo stato fresco, della specie botanica Castanea sativa M.

I castagni devono essere coltivati ad un’altitudine compresa tra i 350 e i 1000 metri, la raccolta deve avvenire tra il 15 Settembre ed il 15 Novembre (si inizia con la varietà Cecio, poi Bastarda Rossa e infine Marrone. La castagna IGP del Monte Amiata puù essere raccolta esclusivamente a mano o con l’ausilio di mezzi meccanici idonei.

ASPETTO → la castagna IGP del Monte Amiata è di dimensioni considerevoli, forma e colorazione variabile: forma ovale e colore rossastro con sfumature marroni per la Bastarda Rossa, globosa e colore bruno-rossastro per la varietà cecio e obovata-rotondeggiante e colore marrone-rossastro per il Marrone.

SAPORE → la Castagna IGP del Monte Amiata si caratterizza per il suo sapore delicato e dolce.

UTILIZZO IN CUCINA → la Castagna IGP del Monte Amiata ha vari utilizzi in cucina : lessata, arrostita, ridotta in farina viene utilizzata per la preparazione di castagnaccio, frittelle, polenta, pasta fresca, nelle minestre. Un interessante utilizzo è quello nel settore della produzione della birra, ad Arcidosso ha sede un innovativo birrificio “Birra Amiata” che con le castagne produce la Bastarda Rossa, la Bastarda Doppia e la Vecchia Bastarda.

Dove dormire

Immerso nelle campagne del Monte Amiata, a pochissimi minuti di auto dal borgo di Arcidosso, l’Agriturismo I Rondinelli è una deliziosa oasi di pace e benessere incastonato tra panorami mozzafiato. Grazie alla sua posizione strategica è il punto di partenza ideale per piacevoli giornate di benessere alle Terme di Saturnia, Bagno Vignoni e San Filippo Terme, tutti a circa 20 km di distanza.

I Rondinelli offre la tipica accoglienza di un agriturismo a gestione familiare, con un ristorante con prodotti biologici e cucina a km 0.

Camere con televisore, bagno privato, set di cortesia.

Questo delizioso agriturismo Arcidosso è sicuramente la soluzione ideale per una piccola vacanza di relax durante la Festa della Castagna, ed il luogo di partenza perfetto per scoprire il meraviglioso territorio amiatino e maremmano.